Matteo Fi/renzi la caduta

Matteo Fi/ renzi

Matteo Fi/ renzi

Matteo impagliato e il busto d’Alfieri, di Napoleone, i fiori in cornice (le buone cose di pessimo gusto), il caminetto un po’ tetro, le scatole senza confetti, i frutti di marmo protetti dalle campane di vetro, un qualche raro balocco, gli scrigni fatti di valve, gli oggetti col monito salve, ricordo… È giunta in vacanza la grande sorella Maria Elena con la compagna Etruria!… L’Air Force Renzi. Il chiodo di Fonzie. Le slide. La cybersecurity a Carrai. Il monito di Re Giorgio. “Facciamo un salto, battiam le mani, ti salutiamo tutti insieme presidente Renzi! Presidente Renzi, d’ora in poi, ovunque vai, ricordati di noi!”. L’ultima cena (non si sapeva ancora di chi) alla Casa Bianca. Caro Barack, caro Matteo. Le Olimpiadi a Casa Italia. Il Piano Casa Italia. La casa di Firenze pagata da Carrai. Mai al governo senza passare dalle urne. Enrico stai sereno. “La Botticelliana Madia e la giaguara Boschi” (copyright La Stampa). #lavoltabuona, # lasvoltabuona, #unariformaalmese, #italiariparte, #semplificaitalia, #italiabella, #scuolabella, #labuonascuola, #eppursimuove, #cambiaverso, #coseconcrete, #proviamoci, #cominciamoildomani, #allafacciadeigufi, #passodopopasso.

Stiamo cambiando l’Italia. Cambiamo l’Europa. Investite in Mps, è un affare. BastaunSì per i malati di cancro e i bambini diabetici. Ma anche per combattere meglio il terrorismo. Gratteri ministro della Giustizia. “Mio padre è finito un po’ al centro delle attenzioni non per quello che ha fatto a Banca Etruria, ma perché portiamo lo stesso cognome”. Arrivo arrivo! I gufi, gli sciacalli, gli avvoltoi, i brontoloni, i soloni, i rosiconi, i professoroni, gli archeologi travestiti da costituzionalisti che difendono il Codice di Hammurabi. I leoni da tastiera che non mi guardano in faccia. Lo stilista Scervino e il pantalone sopra la caviglia. Piaccia o non piaccia. Il cappotto col bottone spaiato sistemato dalla Merkel. L’accozzaglia del No. La Generazione Telemaco (copyright Massimo Recalcàzzola). La Boschi e Agnese. La crociera a Ventotene con Angela e François. Speriamo che i greci boccino il referendum di Tsipras. Siamo contro la Brexit. Siamo tutti con Hillary. Li abbiamo asfaltati. La Palude. La Rivoluzione. Il Big Bang. Il Fertility Day. Fassina chi? Cuperlo chi? Bersani chi? D’Alema fa vincere il Sì. Il Partito della Nazione. Abbiamo nominato Cantone all’Anticorruzione e commissariato il Mose. Non si fermano le Olimpiadi, ma i ladri. Un Expo mafia free. Il Daspo per i corrotti. Tutti innocenti fino alla Cassazione. Denis è rimasto coerente.

“Sciatore provetto, giacca azzurra, occhiali a specchio, attrezzatura impeccabile, si tuffa con stile sicuro sulle piste da sci anche su percorsi mediamente impegnativi” (copyright Ansa-Fantozzi). Fuori i partiti dalla Rai. Campo Dall’Orto è un grande professionista. Giannini e Floris fanno meno di Rambo. Fuori i partiti dalle banche. Dottor Viola, lei a Mps non è più gradito dal governo. Il modello Marchionne. Il modello Technogym. Il modello Gromm. Il modello Eataly. Il Quarantun Per Cento. Gli 80 euro. I 566 mila nuovi posti di lavoro. Professor Zagrebelsky, mi meraviglio di lei, ho studiato sui suoi libri. Il guru Jim Messina. Lo chef Bottura. Costantino Della Gherardesca. Il Jobs Act. L’Italicum che tutto il mondo ci invidia e ci copierà. L’Italicum lo cambiamo. I magistrati protestano, brrr che paura! Mani Pulite barbarie giustizialista. Non sono bello, sono ingrassato, non si abbottona la giacca. L’Unità di Erasmo d’Angelis. Benvenuto a Sergio Staino. Testa di Chicco. Rondolino. Velardi. Andrea Romano. La Rottamazione. Berlusconi game over. Il Patto del Nazareno. Abbiamo fatto la legge sul voto di scambio. De Luca è un’icona dell’antimafia. Caro Roberto Saviano, la lotta alla mafia è la priorità. Faremo il Ponte sullo Stretto per creare 100 mila nuovi posti di lavoro. Un sorriso a tutti. Le Leopolde. L’Italia della conoscenza, non delle conoscenze. La vigilessa Manzione all’ufficio legislativo. Beppe Sala. Alfonso Signorini. Il paparazzo di Palazzo Chigi. The Royal Baby (copyright Giuliano Ferrara). La Repubblica delle Idee. Il finanziere Serra. Papà Tiziano. “Expo sarà un No Gufi Day”. “Non servono più i chicchirullò, servono risposte”. Signori miei. Ce la stiamo facendo. La riforma attesa da 70 anni. Non ci saranno più riforme per i prossimi 30 anni.

L’Italia del Sì contro l’Italia che dice sempre No. Non siamo attaccati alle poltrone. Se perdo lascio la politica, cambio mestiere e vado a casa. Vi vedrò in poltrona con i pop corn. Ho sbagliato a personalizzare. Lo faccio per i miei figli. “Tagliamo la Casta di un terzo: uno, due, morto!”. La generazione Happy Days. Maria De Filippi. Barbara D’Urso. Il libro di Vespa. Il generale Adinolfi e il generale Toschi. Le autoblu all’asta su eBay, venghino signori venghino. Non parlo dell’articolo 18, è un falso problema. La lotta all’evasione. Aboliamo Equitalia. Il fisco amico. L’amico Briatore. Mai più prescrizione. I due marò a casa. Tutta la verità su Regeni. L’amico Al Sisi. La flessibilità in Europa. Il veto sul bilancio Ue. La crescita del Pil. Basta zero virgola. Andate in vacanza belli allegri, lavoriamo a una ripresa col botto. Lo Sblocca Italia. La Smart. La mia scorta sono i cittadini. La zona rossa alla festa dell’Unità di Catania e alla Leopolda. L’elicottero blu per Courmayeur. Aboliremo i vitalizi. Dimezzeremo il numero e gli stipendi dei parlamentari. Il cronoprogramma. La road map. Una riforma al mese. I cento giorni. I mille giorni. Ciaone… Ti fisso nell’albo con tanta tristezza, ov’è di tuo pugno la data: sette di dicembre del duemila sedici…
Ps. Se hai bisogno di qualcuno con cui parlare, fai un colpo di telefono. Siamo qui”  – Marco Travaglio, Pontassieve memories, il Fatto Quotidiano 8 dicembre 2016matteo renzimatteo renzi

Advertisements

Informazioni su aldoricci

"Io gioco pulito ragazzi, ma se vi scopro a barare, vi porto via anche le mutande, e poi vi sparo nel culo!" (Robert Mitchum)
Questa voce è stata pubblicata in articoli, babbioni, bersagli, coglioni, dalle & nelle fogne, fa'n, Facce da culo, Matteo Fi/renzi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...