slurp

merda secca from Mario Pischedda

merda secca from Mario Pischedda

No, non non è lo Slurp di Marco Travaglio in tour, è lo slurp dei leccaculo, il mestiere più antico del mondo, come spiega Nanni Delbecchi nel suo esilarante pezzo su il Fatto Quotidiano cartaceo di oggi, recensendo Il manuale del leccaculo di Richard Stengel, già direttore del Time, edito da Fazi editore, che ha già raggiunto ben quattro edizioni.

“Uno strumento utilissimo  – sottolinea Delbecchi – se si vuole partecipare al grande concorso lanciato dal VernacoliereLecca anche tu il culo a Renzi‘, che mette in palio posti in politica, nei giornali, alla Rai e su tante altre poltrone di successo”. Sì perché in quest’ex bel paesino, concorrenza & merito non sono ancora riusciti a metter piede & via discorrendo.

Anche se ” i culi veramente ambiti sono sempre meno, quelli che si candidano a leccarli sono sempre di più” – sembra infierire Delbecchi, mentre Altan mette il dito sulla piaga – ” Non si trovano più culi che valgano la pena”.

“E adesso?” – torna alla carica Delbecchi considerando che ” si vive sempre più in funzione dell’opinione altrui ma al tempo stesso il relativismo impera e i potenti stessi sono delle banderuole al vento”, tanto è vero che, come sintetizza Corrado Guzzanti – ” Non c’è niente di più difficile che leccare i culi in movimento”.

E allora, ammesso e non concesso, una via d’uscita c’è?

“Leccare il culo al popolo che, a differenza di quanto avveniva nell’antichità, “in democrazia – dettaglia Stengel nel suo attuale ruolo di sottosegretario di Obama le beau – vuole essere elogiato, e l’adulazione è spesso il mezzo con cui i governi democratici ottengono il consenso”.

“Ed ecco capovolto il teorema di Renzi – conclude Delbecchi – quello secondo cui a milioni si mettono in fila per leccare un culo solo, mentre con il populismo si possono leccare milioni di culi con una lingua sola”.

Punto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su aldoricci

"Io gioco pulito ragazzi, ma se vi scopro a barare, vi porto via anche le mutande, e poi vi sparo nel culo!" (Robert Mitchum)
Questa voce è stata pubblicata in consigli per gli acquisti, encomi, recensioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...