dallo stato di diritto allo Stato contro il diritto

Mauro Poggi

Penso che pochi oggi possano contestare il fatto che l’Unione europea – il luogo utopico di pace, solidarietà e benessere che ci è stato raccontato – sia in realtà un sistema antisociale, fortemente competitivo, che produce povertà e sperequazione. Possono esistere profonde divergenze sull’analisi delle cause o sui rimedi possibili, ma il dato di fatto in sé non lo nega ormai più nessuno, se non i pochi irriducibili ottimisti della volontà o del tornaconto personale.
Ciò che invece è ancora sottovalutato dal grande pubblico è la deriva paternalistica e antidemocratica che il sistema ha preso fin dagli esordi.
Trovo sempre singolare che tutte le discussioni sull’opportunità di uscire o restare nell’Unione siano  focalizzate sulle pur fondamentali disfunzionalità economiche, mentre l’aspetto politico viene trascurato quasi che la democrazia fosse un lusso che di questi tempi, come lo Stato sociale, “non ci possiamo più permettere”. Eppure i segnali autoritari sono evidenti, persino sfacciati:…

View original post 925 altre parole

Annunci

Informazioni su aldoricci

"Io gioco pulito ragazzi, ma se vi scopro a barare, vi porto via anche le mutande, e poi vi sparo nel culo!" (Robert Mitchum)
Questa voce è stata pubblicata in articoli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a dallo stato di diritto allo Stato contro il diritto

  1. aldoricci ha detto:

    Lascerei perdere la Spagna post franchista perché non se ne può proprio più… e difatti ho modificato il titolo… l’unica altra cosa in cui non sono d’accordo è pensare che la repressione di destra sia meno accettabile di quella di sinistra & viceversa… per il resto il pezzo è ottimo… direi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...