coglioni

A tutte le donne piacciono i coglioni, sono più facili da manovrare” – Raùl Argemì argentino, che prima di diventare scrittore – le sue opere sono state tradotte in diverse lingue e in Francia è diventato un cult – è stato attore, regista e autore teatrale fino al 1974 quando, arrestato per crimini contro la dittatura di Videla, ha scontato più di dieci anni di carcere.

“Libertà, fraternità… non ti manca l’uguaglianza?”

“L’ho scartata perché è un concetto pericoloso. Chi arriva al potere finisce per avere in testa un modello che mozza con l’accetta tutto ciò che rende diversi”

“Non ci posso credere!”

“E’ così, Roque, l’idea di uguaglianza è pericolosa. Siamo tutti diversi.” – Raùl Argemì, L’ultima carovana della Patagonia, laNuovafrontiera, Roma, 2010

(*) courtesy of Compagnia dei Derivati Bananiferi Siciliani – all rights reserved

Annunci

Informazioni su aldoricci

"Io gioco pulito ragazzi, ma se vi scopro a barare, vi porto via anche le mutande, e poi vi sparo nel culo!" (Robert Mitchum)
Questa voce è stata pubblicata in encomi, libri, progressisti e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a coglioni

  1. in tempo di selfie…la foto è veramente spettacolare!!

  2. aldoricci ha detto:

    … spettacolo a parte… esplosivo è il contenuto…

  3. loredana ha detto:

    d’accordo e questo vale per tutte le dittature… ho scritto “tutte”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...